tabelle di conversione delle vernici per modellismo

Le seguenti tabelle riportano le corrispondenze tra vernici di diverso marchio ma di colore compatibile.

Per comprendere il funzionamento delle tabelle poniamo ad esempio il caso di costruire un modello tamiya, in cui un certo particolare vada verniciato col colore “tamiya x1”, ma questo non sia disponibile. Osservando la tabella di conversione delle vernici tamiya si noterà dunque che il colore “tamiya x1” è il colore “nero lucido”, che corrisponde alle vernici: humbrol 21, revell 7, testor 1747, gunze h2 o r.a.l. 9005, e potremo così facilmente sostituirlo con uno di questi ultimi.

Learn more »
Commenti disabilitati su tabelle di conversione delle vernici per modellismo

Come creare uno stampo

Introduzione

La tecnica dello stampo bivalve consente di realizzare stampi che riproducono il modello completo in tutte le sue parti, a tutto tondo, altrimenti impossibili da estrarre da stampi monovalva semplici.
Nella costruzione di uno stampo, il modello originale da riprodurre (master), può essere una figura già esistente, oppure una creazione personale del modellista. Per la realizzazione di un modello, possono essere impiegati svariati materiali, come legno, plastica, gesso, argilla, cera, etc. ma la
plastilina è senza dubbio il materiale più adatto a questo scopo, perché offre la maggior libertà creativa e consente di realizzare la forma desiderata in breve tempo.

Learn more »
Commenti disabilitati su Come creare uno stampo
Commenti disabilitati su Colle, collanti e stucchi

Moltiplicatore per definire la scala di un Disegno

MOLTIPLICATORE PER DEFINIRE LA SCALA

(partendo dalle misure di un disegno)

Per trovare la scala di un disegno partendo dalle misure riportate sullo stesso e riferite al vero, basta dividere la misura al vero per la misura effettiva del disegno esempio:

attività ufficialiaa

Learn more »
Commenti disabilitati su Moltiplicatore per definire la scala di un Disegno
Commenti disabilitati su Tabella conversioni misure
Commenti disabilitati su Tabelle Forza dei Venti e del Mare

Cannoni Antichi

 

cannon11aa 18_lib10aa

 

 

Il calibro delle artiglierie antiche

Riporto alcuni dati ricavati da vari testi, senza alcuna pretesa di esaurire l’argomento! Si tenga presente che le unità di misura variavano da paese a paese poiché la libbra italiana era di 301 gr, quella francese di 490 gr, quella inglese di 454 gr, quella tedesca di 560 gr., il che complica ogni classificazione.

Learn more »
Commenti disabilitati su Cannoni Antichi

Galleggiamento dei modelli

(A cura di Duilio curradi)

 

Premessa

 

Costruire modelli di navi è un hobby affascinante. Qualunque sia il tipo di nave scelto, il materiale usato e il risultato ottenuto, è sempre una pratica altamente gratificante.

Molti si impegnano nella costruzione di modelli naviganti e anch’io, molti anni fa, mi sono impegnato in questo senso.
Quel primo tentativo, nonostante la presunzione di capire qualcosa di navi, fallì miseramente: il modello aveva un equilibrio molto precario …e così divenne un modello “statico”, e statici furono altri modelli costruiti successivamente.

Poi, anni dopo, mi è tornata la voglia di ritentare il navigante e ho cominciato a costruire il Normandie.

Ma questa volta sono stato più attento e il modello non solo galleggia ma ha superato prove di stabilità anche molto severe.

Learn more »
Commenti disabilitati su Galleggiamento dei modelli
Commenti disabilitati su Colori

Terminologie Navali

Abacà
Fibra tessile d’una specie di banano, che si coltiva abbondantemente nell’Asia meridionale, nelle Filippine (onde è anche detta Canapa di Manila o semplicemente Manila) e nella Malesia. Dà fibre fine di color biancastro, setose e resistenti, che si usano, invece delle canape, per far tele, tappeti, stuoie, ma sopra tutto cavi e strambe. Le corde di abaca non vanno soggette a marcire, anche non incatramate, e sono di modico prezzo.

Learn more »
Commenti disabilitati su Terminologie Navali

Back to Top