Notiziario  11/12/2018

Leggi

Il Calcio Storico

Il Calcio Storico
Comments Off on Il Calcio Storico
Diorama in scala 1 a 72 raffigurante la storica partita di calcio del 17 febbraio 1530. Il modello misura circa 3mq ed in esso è riprodotta la Piazza di Santa Croce a Firenze durante l’assedio della città da parte delle truppe imperiali di Carlo Vº (1529-30) nella partita in livrea che i Fiorentini giocarono nonostante l’assedio. La riproduzione comprende circa 400 personaggi facenti parte del corteo storico fiorentino.
I Fiorentini vollero giocare comunque per non interrompere l’usanza che vedeva svolgersi le partite nel periodi di “carnasciale” (carnevale) e soprattutto come sfida all’esercito assediante. Per questo motivo venne scelta proprio Piazza Santa Croce in quanto vicina e perciò ben visibile dalle truppe imperiali attestate sulle colline di fronte ad essa. La partita si svolse fra due squadre formate da soldati liberi dal servizio, una in livrea bianca (intesa come simbolo di purezza degli ideali della libertà), l’altra in verde (che allude alla speranza del frutto futuro, cioè la vittoria). Il risultato finale di questa partita di calcio non è noto, forse perché i cronisti dell’epoca evitarono volutamente di fornire il risultato per accomunare vincitori e vinti in un unico plauso. Ci racconta Benedetto Varchi nella sua “Storia Fiorentina”: “Per maggior vilipendio al nemico e per non esser solamente veduti ma sentiti, misero una parte di suonatori con trombe sui tetti di Santa Croce, dove dal Giromonte fu lor tratto una cannonata, ma la palla andò alta e non recò danno a persona”. Il modello è stato realizzato da Pietro Mercanti (strutture), Lamberto Picchi (figurini e ricostruzione storica), Spartaco Degl’innocenti (collaborazione pittorica) e Sergio Galli (collaborazione).

Back to Top