Notiziario  11/12/2018

Leggi

Piazza della Signoria

Piazza della Signoria
Comments Off on Piazza della Signoria
Ricostruzione in scala 1 a 100 di Piazza della Signoria nel tardo 1200. Il diorama -ad opera di Spartaco Degl’Innocenti, Pietro Mercanti e Lamberto Picchi- fa parte del progetto “Firenze com’era”. Questo progetto prevede la ricostruzione in scala di varie parti e monumenti della città,  dal tempo della Firenze Romana fino al secolo scorso.
Al di sotto degli edifici è visibile la planimetria della piazza -gentilmente fornita dalla sovrintendenza archeologica di Firenze- con i disegni delle dieci case torri. La prima di esse è la “torre degli Uberti”. All’epoca le case torri erano presenti nella piazza ancor prima della costruzione di Palazzo Vecchio.
La planimetria si riferisce agli interventi di scavo archeologico degli anni che vanno dal 1975 al 1989. Le parti colorate in marrone sono le strutture medioevali, mentre in nero sono presenti le strutture romane. Queste ultime oggi non sono visibili ma completamente restaurate nel sottosuolo. Sono situate a 2,70 metri di profondità al di sotto del selciato di Piazza della Signoria.
Gli edifici sono costruiti interamente in legno, cartoncino e stucco.  Infine sono stati dipinti a mano per ottenere un effetto realistico rispetto alle tecniche costruttive dell’epoca.

Back to Top